Eventi e progetti - ieri

10 Dicembre 2010 - 19 Dicembre 2010

Teatro Massimo - Palermo

Rä di Martino

The dancing Kid

a cura di Paolo Falcone

In occasione del centenario della presentazione dell’opera di Giacomo Puccini, La Fanciulla del West al Teatro Massimo di Palermo, la Fondazione Sambuca è lieta di presentare alla sala degli stemmi del teatro, l’opera video di Rä di Martino, dal titolo The dancing kid, a cura di Paolo Falcone.

Il progetto organizzato dalla Fondazione Sambuca di Palermo è stato reso possibile anche grazie il generoso contributo delle Cliniche Maddalena, nell’ambito del programma Arte per la vita.

Totalmente incentrato sulla costruzione di un personaggio solitario, completamente abbandonato a sé stesso in un panorama desertico e ostile (il video è stato girato nella Death Valley in California) questo docu-fiction lo mostra mentre vive -o sopravvive- compiendo strani gesti di vita quotidiana, intervallati da alcuni momenti di lucida follia. Non si sa nulla di lui, la sua potrebbe anche essere una consapevole quanto anomala scelta di isolamento. Tutto è avvolto dal mistero. Ciò che si sa, invece, è che è protagonista assoluto di una particolare condizione di vita che ora qualcuno ha deciso di documentare.

Eccolo dunque ammiccare alla telecamera, lavarsi i denti, parlare a se stesso o ad un improbabile giornalista. L'obiettivo del filmaker lo rincorre mentre si tuffa tra le dune o ingaggia un surreale duello con un invisibile pistolero uscito da qualche polveroso salone nel Far West. Prigioniero ai margini di un microcosmo quasi surreale, il nostro protagonista sceglie un'altrettanto insolita forma di comunicazione, parlando -o recitando- esclusivamente alcune frasi salienti del celebre Johnny Guitar, unconventional western del '54 diretto da Nicholas Ray.

Con questo progetto di Rä di Martino si intende creare un dialogo tra la lirica e l’arte contemporanea, nel quale l’opera video dell’artista entra in uno dei luoghi più sacri del teatro lirico internazionale.

L’opera, di Rä di Martino The dancing Kid è stata prodotta per la Galleria Monitor di Roma, ed è stata presentata in importanti appuntamenti internazionali quali nel 2008 a Manifesta7, la Biennale Europea dell’Arte Contemporanea ed alla Kohnstahlle di Stoccolma e nel 2007 per T1 TriennaleTorinoTreMusei, alla Fondazione Re Rebaudengo Sandretto per l’Arte di Torino.

L’opera viene presentata per la prima volta a Palermo.