Comunicati stampa

7 Luglio 2009
53ª Esposizione Internazionale d'Arte di Venezia

53. Esposizione Internazionale d'Arte di Venezia - Tomas Saraceno partecipa con l'installazione "Galaxies Forming Along Filaments, Like Droplets Along the Strands of a Spider's Web" al Palazzo delle Esposizioni della Biennale ai Giardini.

L'opera dell'artista italo-argentino è stata realizzata con il sostegno della Fondazione Edoardo Garrone e della Fondazione Sambuca.
Un'inedita partnership tra due fondazioni culturali italiane per promuovere l'arte contemporanea.

In occasione della 53. Esposizione Internazionale d'Arte diretta da Daniel Birnbaum, che si svolgerà a Venezia dal 7 giugno al 22 novembre 2009, la Fondazione Edoardo Garrone di Genova e la Fondazione Sambuca di Palermo hanno scelto di sostenere insieme l'artista e architetto italo-argentino Tomas Saraceno, in un'inedita sinergia culturale e artistica.

A Venezia per la mostra "Fare Mondi//Making Worlds" di Daniel Birnbaum, Tomas Saraceno presenta uno spettacolare progetto, concepito appositamente per gli spazi d'ingresso dello storico Padiglione Italia, oggi denominato Palazzo delle Esposizioni della Biennale: "Galaxies Forming Along Filaments, Like Droplets Along the Strands of a Spider's Web" (Galassie che si formano lungo filamenti, come goccioline lungo i fili di una tela di ragno), imponente installazione di cavi elastici, che ricrea su larga scala la tela di un ragno, intesa come modello per rappresentare la stessa origine dell'universo.

Sovente sono i fenomeni naturali a fornire a Saraceno gli spunti per creare le proprie installazioni. Anche in questa nuova creazione, l'artista prende, infatti, spunto da un elemento presente in natura, la tela tessuta dal ragno, investigando su come il resistente e sottile filamento che la compone sia capace di trattenere e sospendere la vita grazie a intricati disegni e geometrie. Attraverso l'analisi di questa delicata e primitiva struttura vitale, Saraceno propone un concetto di architettura che ci porta a immaginare altri e diversi modi di vedere il futuro. Di grande interesse è, in particolare, la riflessione che collega questi sottili filamenti con la dimensione storico-temporale: una chiave di volta del fascino che queste strutture a rete suscitano nell'artista sta, infatti, in alcune evidenze trovate dagli scienziati alla teoria per cui, nell'universo, le galassie si sarebbero originariamente formate lungo una struttura a ragnatela, come goccioline lungo i filamenti di una tela di ragno.

Tomas Saraceno - che ha recentemente esposto alla Biennale di Liverpool, alla quadriennale Sonsbeek, alla Hayward Gallery ("Psico Buildings"), al Walker Art Centre di Minneapolis - continua la tradizione dell'architettura visionaria, suggerendo nuove vie per percepire la natura attraverso avveniristici modelli urbani, metropoli galleggianti, moduli abitativi futuribile e al tempo stesso concreti. Sperimentando in maniera intuitiva e gioiosa, Saraceno ha la capacità di presentare i propri progetti concettuali in maniera da sollecitare l'immaginario del pubblico più vasto.

Con la presenza alla 53. Esposizione Internazionale d'Arte di Venezia, la Fondazione Edoardo Garrone - che già nel 2008 aveva ospitato presso la propria sede genovese l'installazione di Tomas Saraceno "Cloudy Dunes" - conferma il suo impegno nella promozione dell'artecontemporanea e nel sostegno ai giovani talenti emergenti, insieme alla neonata Fondazione Sambuca - Fondazione di Partecipazione ed ente non profit, con l'obiettivo di essere centro di ricerca e di sperimentazione dell'arte contemporanea - che ritrova nel lavoro di Saraceno una metafora di quella che è la sua missione culturale di soggetto attivo nella ricerca sperimentale più avanzata.

Profilo Fondazione Edoardo Garrone
fondazionegarrone.it

La Fondazione Edoardo Garrone è una fondazione culturale operativa costituita nel dicembre 2004 a Genova da ERG SpA e San Quirico SpA, società holding delle famiglie Garrone e Mondini, da sempre attente e impegnate in ambito sociale e culturale.
Dotata di un Comitato Scientifico operativo e di alto profilo, la Fondazione si inserisce nel panorama socio-culturale con l'intento di favorire la condivisione, la fruizione e la diffusione della cultura, dell'arte, della scienza e delle loro più significative forme di espressione.
Membro dell'European Foundation Centre e aperta alla collaborazione con istituzioni italiane ed estere, offre un contributo concreto di idee e risorse a programmi di ricerca scientifica, di tutela e promozione del patrimonio artistico e culturale, affrontando al tempo stesso con responsabilità le tematiche dello sviluppo, dell'integrazione e del sociale.
In tutte le sue aree di intervento, dedica particolare attenzione alla formazione e al sostegno dei giovani talenti.

Profilo Fondazione Sambuca
fondazionesambuca.org

La neonata Fondazione Sambuca si è costituita a Palermo a febbraio 2009 per volontà di Marco e Rossella Giammona, Paolo Falcone e Fulvio Reina ed è sostenuta da un gruppo di aziende e professionisti nazionali e internazionali legati allo sviluppo della città di Palermo.
Il progetto, la cui direzione artistica è stata affidata a Paolo Falcone, prende spunto dal concetto di "Museo Diffuso" ideato negli anni Novanta dall'architetto Fredi Drugman che teorizza la creazione di una rete di spazi espositivi che ridisegnano la città fino a renderla essa stessa museo.
La fondazione mira a diventare quindi un sistema per l'arte contemporanea attraverso l'apertura di quattro sedi ed una rete di collaborazioni con altre istituzioni, enti, musei, fondazioni, che ridisegnano la città fino a renderla essa stessa Sistema diffuso per l'Arte Contemporanea:
Un'istituzione, quindi, che vuole sia fungere da committenza che offrire stimoli per l'arte, sottolineando le specificità del luogo nel quale sorge, valorizzandone lo straordinario patrimonio storico-artistico locale e creando un palcoscenico capace di promuovere un modello innovativo per lo sviluppo del museo contemporaneo.

Per informazioni:

Ufficio Stampa Fondazione Edoardo Garrone
Fede Gardella Cell. + 39 335 8308666 - Paola Iacona Tel. 010/5761700
e-mail: studiogardella@fastwebnet.it

Ufficio Stampa Fondazione Sambuca
Silvia Macchetto Cell. + 39 338 3429581 Cecilia Collini Tel +39 349 6444004
e-mail: press@silviamacchetto.com

DOWNLOAD